Birra e arte 2017-09-22T01:37:36+00:00

Birra e Arte

Il nostro amore per l’arte ha radici profonde; qui al Ritual Lab l’arte e’ ovunque, attaccata ad una parete, all’interno di un tank…
La contaminazione tra il mondo della birra ed il nostro amore per l’arte (soprattutto contemporanea) e’ stata immediata.
La nostra ricerca brassicola e la creazione di nuove ricette procedono a stretto contatto con la ricerca di nuovi artisti:
Pittori, scultori, performer pronti a collaborare per entrare a far parte della nostra poliedrica realtà.
Così inizia il progetto “Birra e Arte” ogni birra corrisponde ad un’opera originale firmata e creata appositamente per la collezione del birrificio.
Ogni etichetta ha un’anima, una storia ed e’ legata fortemente al prodotto che veste.

Pierluigi Bellacci

Nato nel 1948 ad Arezzo Pierluigi Bellacci si è formato presso l’accademia delle belle arti di Roma (1970-1973).
Ottenne presto il successo grazie alle numerose esposizioni nelle principali città artistiche come Parigi, Milano, Atene.
Collaboro’ con il grande mercante d’arte Iolase con l’importante galleria Kiron.
La sua arte è mutata nel tempo a pari passo della crescita personale, inizialmente caratterizzata da una forte potenza simbolica poi trasformata in un blend di arte figurativa ed astratta.
La poesia è parte integrante della sua opera, le sue sono creazioni profonde tra il visibile e l’invisibile, tra lo spirituale ed il materiale arte caratterizzata da figure e forme, da segni intimi ed eleganti che scorrono liberi.

Robert Figlia

Robert Figlia lavora come tatuatore da quasi 20 anni, ma non gli basta.
Definirlo semplicemente “tatuatore” è senz’altro riduttivo.
La formazione è quella del disegnatore di fumetti a cui segue una lunga esperienza in vari studi della capitale.
2009 apre il suo Studio in nero al Pigneto in via Fortebraccio 18.
Non aspettatevi il solito tattoo shop, ma un piccolo laboratorio d’arte e design nel quale sono esposte alcune delle sue opere.
Il tatuaggio, infatti non è l’unico mezzo espressivo di cui Robert si serve:
arte figurativa, fotografia, street art si mescolano a creare uno stile difficilmente inquadrabile ma straordinariamente originale e unico.