Birra & Arte

Our love for art has deep roots; here at the Ritual Lab art is everywhere, hanging on a wall, inside a tank...
The contamination between the world of beer and our love for art (especially contemporary) was immediate.
Our brewing research and the creation of new recipes are in close contact with the seeking out of new artists:
Artists, sculptors, performers, ready to work together to become part of our versatile reality.
This is how the “Beer and Art” project begins. Each beer corresponds to an original work designed specifically for the brewery collection.
Each label has a soul, a story and is strongly linked to the product it embodies.

Pierluigi Bellacci

Nato nel 1948 ad Arezzo Pierluigi Bellacci si è formato presso l’accademia delle belle arti di Roma (1970-1973).
Ottenne presto il successo grazie alle numerose esposizioni nelle principali città artistiche come Parigi, Milano, Atene. Collaboro’ con il grande mercante d’arte Iolase con l’importante galleria Kiron. La sua arte è mutata nel tempo a pari passo della crescita personale, inizialmente caratterizzata da una forte potenza simbolica poi trasformata in un blend di arte figurativa ed astratta. La poesia è parte integrante della sua opera, le sue sono creazioni profonde tra il visibile e l’invisibile, tra lo spirituale ed il materiale arte caratterizzata da figure e forme, da segni intimi ed eleganti che scorrono liberi.

prova-bellacci

Robert Figlia

Robert Figlia worked as a tattoo artist for almost 20 years, but it is not enough for him.
To define him simply as a “tattooist” is certainly reductive.
His training background is that of a comic strip artist to which follows a long experience in various studios in the capital.
2009 apre il suo Studio in nero al Pigneto in via Fortebraccio 18. Non aspettatevi il solito tattoo shop, ma un piccolo laboratorio d’arte e design nel quale sono esposte alcune delle sue opere. Il tatuaggio, infatti non è l’unico mezzo espressivo di cui Robert si serve: arte figurativa, fotografia, street art si mescolano a creare uno stile difficilmente inquadrabile ma straordinariamente originale e unico.

Koctel

Fernando Hernández Arboleda, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Koctel, nasce a Granada, Spagna, nel 1989, attualmente vive e lavora tra Madrid e Shanghai (Cina), nuova città di adozione. Koctel disegna il suo mondo, ispirato dagli odori e dai sapori che ama. Attraverso il suo lavoro che ama definire ‘Pop Surrealista’ l’artista vuole trasportarci in un’atmosfera satura di colori tra il tropicale ed il tiki, passando per la cultura cinese che ammira molto. I suoi personaggi sono frutti che acquisiscono umanità e diventano i protagonisti delle sue tele, i colori pieni e fluo danno un incredibile forza e positività a tutto il suo lavoro. Ha dipinto in mezzo mondo enormi pareti riscontrando sempre pareri entusiasti.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy